Come nutrirsi sotto il caldo atroce: 15 regole fondamentali



Il sole ha picchiato forte sulle nostre spalle per tutta l’estate e, sebbene possa sembrare una buona idea cospargersi il viso di gelato, probabilmente questo ti farà sentire ancora più stordito durante un’ondata di calore.

Infatti, molti di noi non hanno proprio appetito quando fa molto caldo. Questo perché il nostro corpo è intento a regolare la sua temperatura riducendo il processo di digestione, fonte di calore per l’organismo. Per rimanere freschi, anche quando le temperature salgono oltre i 30 gradi Celsius, basta osservare i seguenti consigli dei nutrizionisti.

1. H2O

Bere quanta più acqua possibile. Questo significa almeno 6-8 bicchieri o la quantità massima che si è in grado di tollerare. È sufficiente bere acqua di rubinetto o anche bevande come il latte ma i latticini potrebbero buttarti giù nella stagione calda.

2. Bevande sportive

Bevi bevande energetiche e bevande sportive se ti alleni all’aperto. Non è necessario smettere di allenarsi completamente sotto il caldo atroce, basta rimanere idratati e tenere alti gli elettroliti, questo è essenziale. Riempi il drink di cubetti di ghiaccio con all’interno frutta congelata o sfiziose erbe come menta e basilico, per rimanere freschi e dare quel tocco di sapore in più.

3. Alimenti con acqua

Mangia alimenti leggeri e idratanti. Ti daranno energia per tutto il giorno. Tra questi troviamo fragole, melone, lattuga, cetrioli e sedano. Chi non ama un bicchiere rinfrescante di succo di cetriolo o un bel frullato di frutta?

4. Rendere estivi i piatti invernali

Trasforma gli antipasti invernali in chiave estiva! I piatti invernali di solito sono costituiti da alimenti idratanti (ma caldi) come farina d’avena, zuppa e stufati. Raffredda queste pietanze ed utilizza degli ingredienti estivi di stagione per nutriti e per placare la sete. Una zuppa di gazpacho regolerà la temperatura, così come una zuppa di piselli e menta.

5. Marinare il tutto con gli agrumi

Marina carne e pesce col limone. In questo modo viene scomposta la struttura proteica di questi alimenti rendendo più digeribile la fibra di queste carni. D’altronde, chi non ama il limone spremuto?

6. Insalate creative

L’insalata è la tua migliore amica! Puoi condirla con ingredienti freschi e nutritivi dalle note rinfrescanti. Molte insalate sono costituite proprio da verdure idratanti, il che aiuta molto.

7. Le spezie sono un no secco

Evita il cibo piccante. Se ami mangiare speziato ti verrà difficile da sentire ma chiodi di garofano, peperoncino, cannella o altri cibi piccanti aumentano il metabolismo e rallentano il processo di raffreddamento della digestione.

8. La frutta è una manna dal cielo

Opta per la frutta idratante come bacche e meloni ed evita le noci. Sì, apportano energia ma le mandorle, gli anacardi e le noci causano un innalzamento della temperatura corporea. Per rimediare, ecco un’altra regola del mangiare sotto il caldo atroce: metti a mollo le noci per tutta la notte prima di mangiarle.

9. Allontanarsi dal fritto

Il cibo fritto è decisamente un no secco. Spesso si è tentati di sedersi sulla spiaggia con frittelle e patatine fritte ma tutto ciò che l’olio impedisce è una corretta digestione, favorendo inoltre bruciore di stomaco. Non è affatto divertente sotto il sole cocente.

10. Decaffeinare le bevande

Scegli una tazza di tè verde deteinato ghiacciato anziché la caffeina. Certo, un caffè freddo può apparire rinfrescante in un primo momento ma il caffè apporta calore aggiuntivo, lo stesso vale per il tè con alta concentrazione di teina e per le bibite. Decaffeinati e deteinati hanno anche un effetto diuretico quindi, se ti rechi spesso in bagno, assicurati di compensare con il giusto contenuto di acqua.

11. Preparare i pasti in mattinata

Prova a cucinare la mattina presto o dopo il tramonto. Mangiare di notte non è buono per la salute, il nostro consiglio è quello di cucinare e preparare i pasti per la giornata una volta alzati. Quando si cucina tra le 12 e le 16, il sole e le temperature sono al suo massimo e utilizzare i fornelli a gas significa riscaldare velocemente l’abitazione.

12. I pomodori sono ricchi d’acqua

Aggiungi pomodori all’insalata ed alla colazione. I pomodori sono costituiti per il 93-94% d’acqua a seconda della varietà, ed hanno un gusto delizioso nei sandwiches.

13. Il segreto della polvere d’oro

Aggiungi della curcuma ai pasti che prepari. La curcumina, il principio attivo di questa potente erba, è fortemente antinfiammatoria e possiede anche altre tonnellate di benefici per la salute. Questo è un modo incredibile per cucinare pietanze indiane senza altre spezie. Puoi anche fare, ad esempio, degli ottimi maccheroni al formaggio e curcuma.

14. Idratati con l’anguria

L’anguria è il frutto ufficiale dell’estate. Vuoi sapere perché? Oltre ad avere un contenuto d’acqua alto più del cielo, possiede un aminoacido chiamato citrullina. Quest’ultima dilata i vasi sanguigni, il che favorisce maggiore circolazione del sangue in tutto il corpo e quindi, in ultima istanza, raffredda l’organismo dall’alto verso il basso.

15. La dimensione è fondamentale

Il controllo delle porzioni è tutto ciò che serve quando si tratta di gestire le temperature. Mangia piccole porzioni leggere fatte di cibi freschi. Non ingozzarti troppo con porzioni massicce, evita di sovraccaricare di sale anche le piccole porzioni. Facendo così potresti avvertire gonfiore, pesantezza e maggiore sudorazione.