Come tenersi in forma con l’aceto di mele



Ditemi la prima bevanda che vi viene in mente pensando agli antichi romani. O agli antichi greci. Esatto! Il sidro di mele. Già qualche millennio fa, si lavoravano le mele per ricavarne sidro e aceto. Era considerata una delle bevande più dissetanti oltre ad essere utilizzato come condimento. Ne parlano i Babilonesi e gli Egizi. Plinio il Vecchio e Ippocrate lo consideravano addirittura un medicamento contro febbre e raffreddore. Così tante qualità da sembrare quasi una pozione miracolosa. Ma non è tutto. Se oltre a tutto ciò, vi dicessi che l’aceto di mele aiuta anche a perdere peso e a restare in forma? Non ci credete? Eccovi spiegato perché.

Aumenta il senso di sazietà

Uno dei modi più efficaci per perdere peso è non mangiare. Ovvio. Ma se potessimo non avere fame sarebbe tutto molto più semplice! Avere meno fame vuol dire mangiare meno. E mangiare meno vuol dire accumulare meno grassi (da dover poi smaltire in palestra!).

Accelera il metabolismo

Avete mai invidiato quella vostra amica con il metabolismo veloce che pur ingurgitando qualsiasi cosa a qualsiasi ora del giorno e della notte continua ad essere magra come un chiodo? Perché un’amica così ce l’abbiamo tutti! E il sentimento di odio (affettuoso, ovviamente!) nei confronti di gente così accomuna tutti noi sfortunati con il metabolismo lento. Tutti noi che ingrassiamo anche solo respirando. Ecco… l’aceto di mele è la soluzione che stavamo cercando! Un cucchiaino di aceto di mele e mezzo bicchiere di acqua tiepida ogni mattina (con un cucchiaino di miele), due cucchiaini di aceto e un bicchiere d’acqua tiepida mezz’ora prima dei pasti e il vostro metabolismo diventerà una scheggia!

Migliora la flora batterica e stimola la diuresi

Oltre a stimolare la diuresi e ad eliminare i liquidi in eccesso, l’aceto di mele è davvero un grande alleato della flora batterica! Una flora batterica sana aiuta a combattere la stitichezza e ad eliminare scorie e impurità. Vi sentirete meno gonfi e appesantiti e le vostre giornate saranno più semplici e leggere!

Tiene a bada la glicemia

L’aceto di mele tiene a bada la glicemia e di conseguenza i picchi insulinici che ci fanno aumentare di peso. Per non accumulare grasso e chili di troppo è essenziale tenere i livelli di insulina bassi e costanti, senza farla andare su e giù con un’alimentazione sbagliata! Il grasso che accumuliamo qua e là altro non è che una scorta di energia che il nostro organismo mette da parte quando assumiamo più carburante di quello che ci serve. Un livello di insulina costantemente basso stimola il consumo di questi depositi, ci fa bruciare grassi. Diversamente, livelli alti di insulina ci fanno accumulare molto più lipidi del normale. Detto ciò: aceto di mele tutti i giorni!

Ha pochissime calorie

100 ml di aceto di mele contengono soltanto 20 Kcal. Praticamente non ne ha.

Ricchissimo di vitamine e sali minerali

Anche se non avevano a disposizione la conoscenza scientifica di oggi, Ippocrate e Plinio ci avevano visto giusto! L’aceto di mele è ricchissimo di oligoelementi, di potassio (che è fondamentale per muscoli e pressione sanguigna) calcio, fosforo, rame, ferro, acido acetico, betacarotene, vitamina A, diverse vitamine del gruppo B, vitamina C, vitamina E. Una lista che parla da sé.

Pelle, unghie e capelli

Tra le tante proprietà dell’aceto di mele, non si può non ricordare che è un potente antiossidante. E i suoi benefici si vedono soprattutto sulla pelle! E sui capelli! Sapevate che si può utilizzare come una maschera per rivitalizzarli e renderli super morbidi, sani e luminosissimi? E funziona anche con le unghie. Imbevete un dischetto di cotone con l’aceto di mele, passatelo sulle unghie e lasciatelo agire per qualche minuto. Ripetete l’operazione una volta a settimana e avrete delle unghie semplicemente e naturalmente impeccabili!