Come cambia il tuo corpo se rinunci agli zuccheri per 15 giorni? – Her Beauty

Come cambia il tuo corpo se rinunci agli zuccheri per 15 giorni?

Advertisements

La verità è una: non prestiamo mai attenzione a quanti zuccheri assumiamo durante la giornata. Siamo soliti concederci piccole dolci coccole come un cornetto e un cappuccino  la mattina nel nostro bar preferito, un dolcino nel pomeriggio per tenerci svegli e, perché no, un meritato cioccolatino dopo cena dopo una lunga e faticosa giornata di lavoro. Probabilmente, però, una dieta di questo tipo può farci tutt’altro che bene perché un’eccessiva assunzione di zuccheri aumenta drasticamente le probabilità di contrarre malattie come l’obesità, il diabete di tipo 2 e altre malattie cardiache. La soluzione? Assumere zuccheri con moderazione, riducendone il consumo o eliminandoli quasi del tutto per almeno 15 giorni. Noterete cambiamenti notevoli nel vostro corpo: una pelle più luminosa, un sorriso più sano, una vita più felice (anche sotto le lenzuola).

Stare in forma

Ci sono piccoli accorgimenti che possono far aumentare considerevolmente il nostro benessere e uno di questi è sostituire i cibi zuccherati con i cibi integrali. Assumere zuccheri in quantità eccessive confonde in qualche modo il nostro cervello, che non ci dà più le corrette informazioni sul nostro senso di sazietà. L’assunzione regolare di cibi naturalmente poveri di zuccheri aiuta, invece, a sentirci  sazi con quantità minori di cibo, aiutandoci a perdere peso senza sforzo. 

Le rughe 

Assumere quantità eccessive di zucchero innesca un processo chiamato glicazione, attraverso il quale le molecole di zucchero si legano alle proteine che, modificandosi, danno vita agli Ages (Advanced Glycation End-products) i quali, accumulandosi nell’organismo, vanno ad alterare strutture come quelle del collagene e dell’elastina, principali proteine della pelle. Di conseguenza, la pelle diventa meno elastica, più rigida e rugosa, accelerando il processo  d’invecchiamento.  Diminuire la quantità di zucchero nella dieta aiuta a ridurre le infiammazioni croniche e acute legate all’invecchiamento, facendo ringiovanire la pelle in modo considerevole!

Un sistema immunitario più forte

Una dieta povera di zuccheri ci fa risparmiare influenze e raffreddori durante tutto l’anno perché lo zucchero, causando frequenti infiammazioni croniche, indebolisce il sistema immunitario. Una rinuncia allo zucchero per 15 giorni, inoltre, migliora anche le capacità olfattive. 

Meno zucchero, più felicità

“Lo zucchero rende felici” è un mito da sfatare. Numerosi studi hanno dimostrato che eccedere nel consumo di zucchero conduce quasi sempre a infiammazioni croniche che influiscono negativamente sulla funzione cerebrale, aumentando notevolmente il rischio di depressione.  Alcune ricerche hanno evidenziato come le persone che consumano spesso cibi ricchi di zuccheri aggiunti tendono ad avere un umore molto più instabile di chi predilige cibi senza zuccheri. Proprio come succede ai bambini dopo una scorpacciata di dolciumi: vivono un breve momento di euforia seguito da un  periodo di profonda stanchezza e irritabilità. 

Un sorriso più bello

Loading...

Lo zucchero è una delle principali causa dei problemi dentali poiché, interagendo con gli altri microrganismi presenti nella cavità orale, crea le condizioni ideali per la formazione di carie e alitosi. Una dieta priva di zuccheri per qualche settimana, aiuterà non  solo ad avere un sorriso più sano, ma anche un alito più fresco. 

Diabete di tipo 2

Il diabete di tipo 2, il più diffuso nella popolazione adulta, è una malattia cronica caratterizzata da alti livelli di glucosio nel sangue. È molto spesso conseguenza di una cattiva alimentazione, eccessivamente ricca di zuccheri, che se non curata adeguatamente – tra le altre  complicanze – può portare alla perdita degli arti e alla cecità. Interrompere l’assunzione di zucchero per qualche settimana può dare al corpo la possibilità di disintossicarsi, al pancreas di produrre livelli normali di insulina e al fegato di elaborare le tossine già accumulate. 

Prestazioni migliori per gli uomini

Proprio così! Alcuni studi hanno dimostrato che negli uomini i picchi di insulina dovuti a un consumo eccessivo di cibi zuccherini provocano una riduzione proporzionale del desiderio e della funzione sessuale. Una disfunzione non da poco per la vita di coppia. 

Desiderio e bellezza per le donne

Per le donne, invece, oltre a inibire il desiderio, quantitativi eccessivi di zuccheri nell’organismo provocano un aumento considerevole della peluria sul viso, di eruzioni cutanee come l’acne e una irregolarità nel ciclo mestruale. Tutte anomalie che diminuiscono fino a scomparire con la graduale rinuncia agli zuccheri. 

Advertisements