I colori contano, soprattutto nell’arredamento



Se è vero che uno spazio può essere riempito con qualsiasi oggetto, è ancora più vero che per arredare una casa servono delle accortezze in più. Non tutto sta bene con tutto, non tutti i colori stanno bene insieme e spesso arredamenti con stili troppo diversi creano tanta confusione. Quali sono le regole base per avere una dimora impeccabile, accogliente, che sia specchio della personalità di chi la abita? Ecco pochi e semplici suggerimenti per avere una casa bellissima e ordinata!

Luce e spazio

La luce e lo spazio sono parametri essenziali da tenere in considerazione perché fanno una grandissima differenza nell’ambiente. Una casa ampia ma poco luminosa e arredata con mobili scuri sembrerà molto più piccola di quanto non sia in realtà. Al contrario, un’ambiente più ristretto ma con arredi chiari, ampie finestre e tanti specchi alle pareti, darà la sensazione di trovarsi in una casa molto più spaziosa.

Il tuo stile

Secondo step: scegli il tuo stile! Qual è lo stile che più ti piace e più si addice al tuo modo di essere e di vivere la casa? Uno stile classico e intramontabile o uno stile moderno, ma dal sapore retrò? O sei più per uno stile industriale?

Zero colori

Il punto successivo riguarda il colore: se chi vive la casa ha una personalità da “tutto bianco” o “tutto nero”, allora l’arredamento perfetto sta nel “non colore”! Una scelta di questo tipo, essenziale, trasmette sempre un sapore di compostezza ed eleganza.

Colori caldi o colori freddi?

I colori invece trasmettono emozioni più definite e parlano in maniera più chiara delle personalità di chi vive la casa. Come scegliere i colori giusti? È semplice. Immaginatevi in casa, in una qualsiasi giornata di relax. Con quali colori vi sentite più a vostro agio? Blu, rosso, lilla?

Colori caldi

I colori caldi sono quelli che rendono gli spazi più intimi, ristretti e accoglienti. Comunicano raffinatezza e, al contempo, una sensazione di pace e rilassatezza. Potete scegliere tra il rosso, l’arancione, il giallo, il verde bosco e il marrone.

Colori freddi

Se non volete proprio sentir parlare di arredamento rosso fuoco, ma non vi va di rinunciare ad una casa allegra, potete scegliere tra blu, varie gradazioni di azzurro, grigio, lilla, viola o verde chiaro in svariate nuance. Con il giusto accostamento di tonalità, questi colori tendono sempre ad allargare gli spazi.

Di tutti i colori!

La soluzione per chi non ha proprio voglia di scegliere è l’arredamento multicolor, una pura esplosione di creatività! Una casa di questo tipo e perfetta per persone creative, aperte al mondo, che hanno voglia di colorare la propria vita in ogni singolo istante.

Texture e forme

Altro punto focale dell’arredamento sono i tessuti e le forme degli arredi. Un esempio? Utilizzare tende di seta o di canapa cambia totalmente lo stile di una casa, lo stesso vale per i rivestimenti dei divani e per la forma dei tappeti. Fate in modo che tutto sia armonico e dello stile che più vi rappresenta.

Luci artificiali

Le luci arredano tantissimo! Spesso le lampade sono sottovalutate ma, se scelte con cura, donano carattere e personalità. Pensate solo a quanta differenza possano fare in una stanza delle grandi lampade industriali o delle raffinate piantane da terra.

Personalità

Non importa se sia classica, anni Cinquanta, austera o super moderna: la casa deve avere una propria personalità, e deve essere conforme alla personalità, al carattere e alle esigenze di chi la abita e la vive ogni giorno.

Mai arredato con le piante?

Consiglio extra. Qualsiasi stile e colore abbiate scelto per la vostra dimora, usate le piante per arredarla. Sono un elemento di arredo spesso sottovalutato, ma possono fare un’incredibile differenza nel risultato finale! Per non parlare dei benefici che apportano alla qualità dell’aria. Una bella pianta, un bel vaso e la vostra casa avrà tutto un altro aspetto.