Massimo Giletti lascia La7, nuovi progetti in vista – Her Beauty

Massimo Giletti lascia La7, nuovi progetti in vista

Advertisements

Lo scorso 13 giugno, alla fine dell’ultima puntata del suo programma Non è l’arena, Massimo Giletti ha salutato il pubblico di La7, annunciando a tutti che quella era stata l’ultima puntata del programma. Ci sono novità in vista? Si parla già di un suo possibile ritorno a viale Mazzini, ma per il momento nulla di confermato. 

Il saluto al pubblico di La7

Domenica 13 giugno, alla fine dell’ultima puntata di stagione del suo programma Non è l’arena, Massimo Giletti ha salutato il pubblico che per ben quattro anni lo ha seguito su La7, dicendo “Questa è stata l’ultima puntata di Non è l’arena. Sono stati quattro anni straordinari. Buona estate.” 

Non è l’arena

Non è l’arena è andato in onda per la prima volta il 12 novembre 2017 su La7 ed è la dichiarata prosecuzione de L’Arena, il programma – sempre ideato e condotto da Giletti – che è andato in onda su Rai 1 dal 2004 al 2017. Si è sempre occupato in modo forte di politica e di attualità. Una curiosità: dopo le prime puntate trasmesse di mercoledì, lo stesso conduttore si è battuto per spostare la messa in onda alla domenica sera, per fare diretta concorrenza a Che tempo che fa di Fabio Fazio trasmesso sulle reti Rai.  

Una vita di battaglie

Conosciamo tutti il taglio che il noto conduttore dà alle sue trasmissioni: incisivo, netto, che cerca di evitare lo scontro – anche se non sempre ci riesce. Questa sua coerenza gli è spesso stata riconosciuta, ma gli ha creato non pochi problemi. 

Da un anno sotto scorta

Loading...

Da un anno Massimo Giletti vive sotto scorta. Pochi giorni fa, ospite dalla Berlinguer, ha dichiarato “Dopo le minacce della mafia mi sono sentito solo, amareggiato perché mi aspettavo un segnale da certi colleghi vicini”. E molto dispiaciuto ha fatto in diretta i nomi dei colleghi da cui era rimasto deluso: Lilli Gruber, Corrado Formigli, Giovanni Floris. Ha invece ringraziato la Merlino e Mentana che si sono mostrati partecipi. 

Il no della Gruber 

“È troppo di destra”. Sarebbe stata questa la giustificazione della Gruber dopo essersi rifiutata di ospitare Giletti al suo programma. Il conduttore le aveva chiesto di partecipare come ospite, ma il suo no è stato categorico. Di certo una goccia in più che ha contribuito al colmare il vaso.

Possibile ritorno in Rai?

Insieme a Giletti, ospite della Berlinguer nella puntata di qualche giorno fa, c’era anche Lucia Annunziata, che gli ha chiesto conferme riguardo al suo possibile ritorno a viale Mazzini. La risposta di Giletti è stata: “Tornare in Rai? Urbano Cairo mi ha dato una libertà infinita” e ha poi aggiunto che se dovesse davvero tornare in Rai (si parla già di un nuovo programma su Rai2), dalla tv pubblica si aspetta la stessa libertà che ha avuto a La7. Un’utopia? A breve la Rai renderà noto il palinsesto della prossima stagione, vedremo se ci sarà anche il nome di Giletti. 

Advertisements