Tutta la verità su Vanessa Incontrada – Her Beauty

Tutta la verità su Vanessa Incontrada

Advertisements

Quello di Vanessa Incontrada con i leoni da tastiera che popolano i social sembra essere diventato un appuntamento fisso di ogni estate. Com’è già capitato altre volte, la Incontrada è stata oggetto delle attenzioni di quella (folta?) schiera di persone che si diletta a dispensare giudizi – pungenti e non richiesti – sul corpo e sull’aspetto altrui. E anche quest’anno, delle semplici foto della conduttrice, al mare in costume da bagno,  hanno dato il la a una lunga serie di considerazioni poco piacevoli sul suo corpo, che non si adegua agli standard più comuni di bellezza. Invece Vanessa, che secondo gli  hater ha un bel viso “ma è piena di lentiggini, macchie e rughe”, continua a mostrarsi serena, combattiva e radiosa come non mai. 

Anno 2008

Il 2008 è l’anno in cui tutto ha avuto inizio, l’anno in cui è venuto al mondo Isal, il figlio di Vanessa. Quando una vita ti cresce dentro è inevitabile che il corpo cambi e si trasformi. E proprio in quel periodo, in gravidanza e subito dopo il parto, sono iniziate le critiche sui social. Critiche gratuite e ingiustificate, molto spesso semplicemente crudeli e feroci, come le ha definite la stessa Vanessa in più di un’intervista.  

Le critiche 

La vita di Vanessa è cambiata quando, subito dopo la gravidanza, ha iniziato a postare le sue foto   al mare, come aveva sempre fatto ogni estate. Quell’anno però non ha ricevuto solo messaggi di apprezzamento da chi la stimava come professionista dello spettacolo. È iniziata una sottile e costante pioggia di critiche sul suo corpo e sul suo bel viso che però non era valorizzato da un corpo ancora troppo morbido e in carne. 

Una battaglia per uomini e donne

Raccontando la sua esperienza, Vanessa ha detto di aver vissuto un momento molto complesso, durante il quale si è sentita “delusa, ferita e disorientata” perché non riusciva a spiegarsi in nessun modo la crudeltà di quelle persone che sembravano non curarsi minimamente del male che facevano a una donna che, in fondo, non conoscevano nemmeno. Oltre che per la gravidanza, ci sono numerosi motivi per cui un corpo può modificarsi: momenti di forte stress possono portare  a ingrassare perché si mangia di più o a dimagrire perché il corpo rifiuta il cibo. A volte ci si sente bene con il proprio corpo nonostante i chili di troppo, a volte ci si sente a disagio nonostante un corpo perfetto. È una condizione naturale che accomuna tutti, uomini e donne, ed è qualcosa che va semplicemente accettato e nessuno ha il diritto di giudicare un’altra persona per com’è o per come sceglie di essere. 

Loading...

La copertina di Vanity Fair

Il polverone delle continue critiche social ricevute da Vanessa l’ha portata a condividere il suo pensiero in modo molto forte quanto chiaro. Ha scelto di mostrare pubblicamente il suo corpo di madre, con un nudo sulla copertina di Vanity Fair. Il suo corpo si è trasformato in un messaggio per tutti: è necessario comprendere, accogliere e  celebrare una nuova bellezza. La foto in copertina, accompagnata dal titolo “Nessuno mi può giudicare”, è stato un messaggio forte e chiaro sia per gli hater che per le loro vittime. 

Vanessa nei quadri di Rubens 

Bisognerebbe davvero mettersi d’impegno per trovare una nota stonata in questa autentica celebrazione alla bellezza. La reazione di Vanessa agli attacchi e alle offese ricevuti dopo la gravidanza di Isal, l’ha trasformata in una vera paladina dell’accettazione di sé e del rispetto che è dovuto a  ciascuno. Un messaggio così bello e potente da indurre Domenico Dolce e Stefano Gabbana a scegliere Vanessa Incontrada come protagonista della ricreazione delle tele di Pieter Paul Rubens, l’artista barocco famoso per i suoi nudi femminili mostrati nella più realistica verità: corpi morbidi, per realizzare i quali, talvolta, il pittore si serviva addirittura di modelle in sovrappeso. Un vero omaggio alle donne reali, normali e belle, capaci di attrarre e sedurre, anche senza rispettare minimamente i canoni di bellezza imposti dalla società. 

Sei bellissima 

Dopo qualche critica ricevuta anche quest’estate per le foto scattate in spiaggia e pubblicate sui social e per quelle rubate dai paparazzi, Vanessa non ha quasi avuto necessità di difendersi. Ci ha pensato la gente comune che con un gesto tanto semplice quanto bello, l’ha omaggiata durante il concerto di Gigi D’Alessio in Piazza Plebiscito a Napoli. Infatti, durante l’evento organizzato dal cantante per i suoi 30 anni di carriera, tra i numerosi artisti invitati sul palco c’era anche lei, Vanessa Incontrada e, alla sua apparizione, il pubblico ha iniziato a  cantare “Sei bellissima” di Loredana Bertè. Un vero successo per la showgirl che ha potuto assaporare il frutto del suo impegno civile. 

Advertisements