Trucchi geniali per conservare i cibi freschi più a lungo – Her Beauty

Trucchi geniali per conservare i cibi freschi più a lungo

Advertisements

Secondo i dati FAO dello scorso anno, sprechiamo circa un terzo degli alimenti freschi che compriamo. Buttiamo via più del 30% di quello che acquistiamo perché ne compriamo più del necessario, ne consumiamo solo una parte e non sappiamo conservare gli alimenti nel modo più appropriato. È un’abitudine che ha un impatto in primis sull’ambiente (pensiamo all’acqua, alla terra, al lavoro, alle risorse utilizzate per la produzione e la commercializzazione degli alimenti) e che impatta di certo anche sul nostro portafoglio. Se imparassimo ad acquistare meglio e a conservare i cibi nel modo giusto, potremmo risparmiare un terzo della nostra spesa, senza rinunciare alla qualità! Con questi semplici e geniali trucchetti i vostri cibi freschi dureranno più a lungo, risparmierete e l’ambiente ve ne sarà grato.

Le mele

Conoscete il trucco di mettere mele e altra frutta nello stesso contenitore per far maturare tutto più in fretta? Ecco, per conservarle più lungo basta fare il contrario. Mettete da parte le mele con qualche piccolo difetto per consumarle prima delle altre, e conservate le restanti (preferibilmente in frigo) separato da qualsiasi altra frutta. Resteranno fresche per settimane.

I funghi 

I funghi vanno conservati interi, non lavati, in un sacchetto di carta, in frigo, nel cassetto della frutta. Per una settimana conserveranno sapore e profumo come appena raccolti. In alternativa, potete essiccarli: tagliateli a fettine sottili e, dopo averli adagiati su una griglia, lasciateli essiccare in un luogo asciutto e caldo o in forno a circa 50°C lasciando lo sportello semi aperto. Conservateli poi in un contenitore di vetro a chiusura ermetica. Potrete consumarli anche dopo mesi.

Banane

Le banane sono uno dei frutti più consumati in tutto il mondo, ma anche quando stiamo attenti a comprarle un po’ acerbe per tenerle più a lungo, nel giro di pochi giorni ci ritroviamo costretti a bere mille frullati di banana per non buttarle via. Ma esiste una soluzione molto molto semplice! Per conservare a lungo le banane basta coprire il picciolo del caschetto con della pellicola o con della carta argentata, evitando il contatto con l’aria.

I pomodori non vanno in frigo 

I pomodori non si conservano in frigo perché perdono gran parte delle loro proprietà benefiche, il colore si spegne e sono meno saporiti. Nel periodo estivo, sistemateli senza sovrapporli in una cassettina e copriteli con un panno. Oppure, per averli a disposizione anche durante l’inverno, lavateli, asciugateli bene e congelateli; essiccateli, metteteli sott’olio, fate i pelati, la salsa e i concentrati. I pomodori si conservano davvero in mille modi diversi.

Loading...

Erbe aromatiche

Se avete la fortuna e la meravigliosa abitudine di coltivare le erbe aromatiche nel vostro orto o sul vostro davanzale, non dovrete fare altro che andare a raccoglierne un po’ ogni volta ne avrete bisogno nei vostri piatti. Ma come si fa quando raccogliamo qualche rametto in più o quando il nostro fruttivendolo di fiducia ci regala troppo prezzemolo? Gli step sono 2: in un primo momento mettete le erbe in un bicchiere d’acqua come se fossero dei fiori; poi tagliatele finemente, aggiungete dell’olio di oliva e congelate tutto in comodissimi cubetti monoporzione. 

Appendi le cipolle

Vi è mai capitato di vedere in campagna trecce di cipolle appese al soffitto? È il modo migliore per conservare a lungo le cipolle, preservando la loro consistenza e il loro profumo. All’occorrenza non dovrete fare altro che staccarne una dalla treccia e utilizzarla nei vostri piatti. E se ve ne avanza un po’, non dovrete fare altro che tagliarla finemente e congelarla in un contenitore. Sarà già pronta per il prossimo soffritto.

L’insalata

L’insalata è un argomento delicato. Eppure far durare l’insalata più a lungo non è poi così complesso, basta solo avere qualche accortezza. Lavate l’insalata con un cucchiaino di bicarbonato per pulirla per bene. Per asciugarla utilizzate una centrifuga o adagiatela su un asciughino e arrotolatelo delicatamente per far assorbire tutta l’acqua in eccesso. Riponetela in frigo, chiusa in un contenitore. Avrete insalata fresca e pronta all’uso per giorni.

Advertisements