Come sbarazzarsi dei punti neri



Non siamo tutti nelle condizioni di andare a farci una pulizia del viso e ci ritroviamo alle prese con problemi cutanei come i punti neri. Rimuoverli da casa non è così difficile come sembra. Esistono un sacco di strumenti, maschere ed altrettante tecniche utili per il fai da te e vedrai che la tua pelle sarà più pulita che mai, in quarantena o meno.

Cosa sono i punti neri?

Prima di sbarazzarsi dei punti neri, meglio sapere di cosa si tratta. Tecnicamente non viene definito punto nero, il suo nome è comedone aperto. Questi fastidiosi soggetti sono una miscela ossidata di cellule cutanee morte e di grasso. Quando esposto all’aria, questo mix si ossida, diventando nero.

Pulizia impeccabile

Per iniziare pulisci sempre l’area ma sappi che il prodotto utilizzato per pulire può avere un effetto decisivo sui punti neri, in modo sorprendente. Fai un lavaggio del viso con acido salicilico per far sì che le cellule morte si stacchino dalla pelle e prevenire così l’intasamento dei pori. Si può anche usare una maschera per il viso con acido salicilico, efficace anche contro l’acne.

Ricordati di esfoliare

Per rimuovere i punti neri efficacemente, è sempre necessario esfoliare. È possibile farlo con due diversi tipi di acidi glicolici: AHA, o alfa idrossiacidi e BHAS, o beta idrossiacidi. Si possono applicare con un pennellino per la pelle, con uno strumento elettrico come quelli offerti da Clarisonic o col popolare pennello Foreo. Ci si può spingere anche verso un trattamento chimico che in grado di rimuovere lo strato superiore della pelle; tuttavia viene più spesso utilizzato per l’anti-invecchiamento.

Utilizzare una maschera facciale

Ci sono una montagna di maschere in grado di rimuovere i brufoli e pulire i pori. Esiste anche, più in particolare, una maschera per i punti neri. Ecco le diverse maschere che ti suggeriamo di integrare nella tua routine, per dire addio a quei punti neri.

Maschere di pulizia dei pori

I punti neri si generano dai pori ostruiti, quindi, perché non investire sull’acquisto di maschere viso che lavorano direttamente sulla pulizia di quegli orridi pori? Quando questi ultimi sono ostruiti, possono ingrandirsi e portare ad iper-pigmentazione e brufoli. Se sei alla ricerca di una maschera viso che rimuova i brufoli o una maschera per la pulizia dei pori, ci sono diversi ingredienti da prendere in considerazione.

Maschera all’argilla

Questa maschera per la rimozione dei punti neri funziona meglio per pelli grasse. La sua formula all’argilla agisce su grasso, sporcizia ed altri elementi superflui sottocutanei. Prova una maschera viso che contiene zolfo. Lo zolfo aiuta a pulire i pori ostruiti e ad eliminare le cellule morte della pelle, che è essenzialmente ciò di cui sono fatti i punti neri. Ci si potrebbe chiedere: questa maschera rimuove anche i brufoli? La risposta è sì. Essa è in grado di catturare le impurità per poi espellerle e, dal momento che l’acne prospera quando c’è umidità, l’utilizzo l’argilla contribuisce a ridurre l’acne.

Maschera al carbone attivo

Un’altra maschera viso efficace contro punti neri e brufoli è al carbone attivo. Il carbone ha benefici naturali disintossicanti, è in grado di rimuovere le tossine ed altre impurità in profondità. Siccome questo particolare ingrediente può generare secchezza, noi preferiamo una maschera al carbone in versione gel come questa, dal momento che disintossica e idrata in una sola volta. Puoi anche scegliere una maschera viso al carbone attivo in tessuto imbevuto, che rimuove i punti neri all’istante.

Maschera al Matcha

Se stai cercando una maschera che rimuova i brufoli, prendi in considerazione una bevanda molto popolare nel mondo del caffè: sulla tua pelle però, non nello stomaco. Il Matcha disintossica l’organismo, è un agente che pulisce i pori e riduce anche rossore e l’acne in quanto antinfiammatorio per natura. Il Matcha è anche antibatterico ed impedisce all’acne di venir fuori. Amiamo questa maschera di fango matcha al tè verde in grado di combattere sia i pori ostruiti che i brufoli.

Suggerimenti per la rimozione dei punti neri

1. Non lasciare scoperti i punti neri una volta rimossi: risciacqua con acqua fredda o tiepida per sigillarli di nuovo.

2. Nei casi più gravi, scegli una crema al retinoide per la loro rimozione. I retinoidi prendono di mira pori e punti neri, riducendo la viscosità delle cellule che li intasano. Questa crema può migliorare anche il tasso di rigenerazione della pelle.

3. Non utilizzare prodotti comedogeni. Non comedogenico significa che non causerà pori ostruiti. Leggi attentamente le etichette.

4. Se stai facendo una rimozione fai da te, non usare mai le unghie, che possono forare la pelle. Essere gentili è l’aspetto più importante. Se si forza, si graffia o si utilizzano le unghie per estrarli, si può provocare una cicatrice permanente. Piuttosto, posiziona le dita lontane dal punto nero, così che non si trovino direttamente su di loro quando schiacci.

5. Evita di utilizzare saltuariamente prodotti da banco per l’acne in quanto contengono perossido di benzoile e questa sostanza non funziona con tutti i tipi di acne. Se da un lato può ridurre il gonfiore, utile in caso di brufoli, considera che i punti neri non sono un’infiammazione, pertanto questo prodotto potrebbe solo aggravare la salute della pelle.