Peli del viso, quali sono le cause più comuni e i rimedi più efficaci? – Her Beauty

Peli del viso, quali sono le cause più comuni e i rimedi più efficaci?

Advertisements

La peluria del viso è un problema molto più comune di quanto si pensi e che riguarda milioni di donne in tutto il mondo, soprattutto in Occidente. Quali sono i diversi i fattori che causano la crescita di quegli antiestetici peli su mento, sulle guance e a volte anche sul resto del corpo? E quali sono i rimedi più efficaci per contrastarli? Prima di tutto la tavola! Ma procediamo per ordine e vediamo insieme quali possono essere le cause più comuni e i rimedi più efficaci.

Ipertricosi 

L’ipertricosi è il termine con il quale si identifica un aumento anomalo della pelosità. Rispetto al resto del mondo e d’Europa, è una problematica molto frequente nel bacino del Mediterraneo e sembra essere davvero poco frequente per le donne asiatiche e di colore. Tra le principali cause della crescita della peluria sul viso regna indiscusso lo squilibrio ormonale nell’organismo, che può avere cause più o meno gravi. 

Questione di ormoni

Come abbiamo detto, la principale causa della peluria in eccesso sul viso e sul corpo di una donna è il testosterone, appartenente alla categoria degli androgeni. Si tratta di un ormone tipicamente maschile, ma presente (e importante) anche nell’organismo femminile. Favorisce la crescita di peli, sostiene le attitudini comportamentali e tiene alta la libido. Ma quando i suoi livelli eccedono provoca un aumento della peluria sul viso e sul corpo e un aumento del volume muscolare. Il corpo diventa più mascolino. Di contro, le donne con un elevato livello di estrogeni tendono ad avere corpi molto sinuosi e aggraziati.  

Gli altri sintomi 

Di solito, l’ipertricosi si accompagna spesso ad altri sintomi comuni: compare l’acne, il peso corporeo cambia in pochissimo tempo (si può mettere su qualche chilo oppure perderlo improvvisamente), il ciclo mestruale diventa irregolare, arrivano le vampate di calore, le unghie si indeboliscono e i capelli sono spesso unti e pesanti e – nonostante l’aumento dei peli sul viso – non è raro iniziare a vedere un principio di calvizie.

Sindrome dell’ovaio policistico

La PCOs (Sindrome dell’ovaio policistico) si manifesta di solito nelle donne più giovani. I sintomi sono gli stessi: irsutismo, mal di testa, ciclo irregolare e acne. La correlazione tra la PCOs e i peli che crescono in eccesso su viso e mento è uno dei motivi per cui prima di ricorrere ai rimedi più efficaci come rasoio, filo di cotone o interventi professionali in un centro estetico, è sempre buona norma consultare un medico, per verificare e limitare i possibili danni. 

Sindrome di Cushing 

Loading...

Altra possibile causa patologica dei peli sul mento e sul viso può essere la sindrome di Cushing. Si caratterizza per un’elevata concentrazione nell’organismo dell’ormone dello stress, il cortisolo. Oltre a causare un aumento della peluria, del peso corporeo e a rendere la pelle meno elastica, se non trattata in modo adeguato, la sindrome può peggiorare fino a provocare il diabete di tipo 2. 

Dieta equilibrata

Seguire una dieta sana ed equilibrata è quasi sempre la soluzione più semplice ed efficace per prevenire e contrastare molte delle disfunzioni del nostro organismo. Un’alimentazione in stile americano, ricca di grassi insaturi, che spesso eccede nell’apporto di proteine ed è carente in vitamine e sali minerali, è quasi sempre la principale causa dell’insorgere della peluria e di altri inestetismi della pelle del viso.  

Vitamine e sali minerali

Il primo consiglio da seguire è quello di adottare una dieta ricca di vitamine e sali minerali. Frutta e verdura devono essere i nostri migliori alleati. I nutrizionisti consigliano di assumere frutta e verdura cinque volte al giorno. Un frutto al mattino a colazione e gli spuntini e verdura sia a pranzo che a cena. Consigliano anche di prestare attenzione ai colori di frutta e verdura per essere certi di variare come dieta comanda. Tutto questo senza dimenticare di bere almeno 2,5 litri di acqua al giorno. 

Età e gravidanza

Altri fattori fortemente correlati ai peli in eccesso sono l’età e la gravidanza. Spesso inizia tutto con la menopausa, ma non è raro iniziare a vedere i primi peli più tardi, verso i 70 anni. Di contro, altre donne iniziano a fare i conti con rasoi, pinzette e luce pulsata in giovanissima età, molto spesso durante la gravidanza. Fattori naturali che trovano rimedio solo a tavola e nei centri estetici. 

Advertisements