Zuppe colorate, divertenti e salutari! Ecco come sbizzarrirsi in cucina d’inverno – Her Beauty

Zuppe colorate, divertenti e salutari! Ecco come sbizzarrirsi in cucina d’inverno

Advertisements

Chi non ama coccolarsi con un piatto di zuppa calda mentre fuori piove, nevica o c’è vento freddo? Un caldo pasto rigenerante che fa bene al corpo e, se arricchito di mille splendidi colori, tutti naturali, può far un gran bene anche allo spirito. Ecco una top list delle zuppe più buone, salutari e più colorate del mondo! Perché se un piatto è buono e bello, fa bene due volte.

Colorato e naturale, si può!

Chi l’ha detto che un piatto buono e che fa bene non può essere anche una delizia per gli occhi? Ci sono mille ricette, fatte di ingredienti semplici e genuini, che danno vita a piatti così colorati e sbarazzini da essere buoni il doppio! Provare per credere.

Borscht

Si chiama Borsch o anche Borscht ed è una zuppa tipica un po’ di tutta la cucina dell’Est Europa. È a base di barbabietole e, anche se ne esistono tantissime versioni, la più diffusa è quella vegetariana. Pensate che per i polacchi è il piatto tipico della notte di Natale. Potete arricchirla come più vi piace, con funghi, pasta semplice, pasta ripiena e dare quel tocco in più con qualche rametto di finocchietto.

Vellutata di cavolo viola

Prendete un cavolo cappuccio, una cipolla ramata, qualche cucchiaio di amido di riso o una patata e del formaggio spalmabile. Dopo aver tagliato finemente cavolo e cipolla, fate rosolare tutto in una padella capiente, coprite con del brodo vegetale e lasciate cuocere. Quando il cavolo sarò cotto, potete frullare e condire con il formaggio, un rametto di timo e un leggerissimo filo d’olio. Avrete nel piatto una vera delizia!

Vellutata di patate dolci e ceci

Se volete portare a tavola i colori e i sapori delle stagioni fredde questa è la zuppa perfetta! Due patate dolci da grattugiare, un cucchiaio di olio extra vergine di oliva o anche dell’olio di cocco, una cipolla, qualche spezia, un cucchiaio di crema di sesamo e del brodo vegetale. Completate il piatto con una manciata di ceci tostati, qualche strisciolina di cavolo o di radicchio rosso e una fogliolina di menta.

Zuppa di barbabietole

Una barbabietola rossa, una patata e qualche carota, mezza cipolla, brodo vegetale, sale, pepe e una manciata di prezzemolo. Otterrete una zuppa cremosa, saporita e colorata, ricca di vitamine e di antiossidanti. Ha una preparazione molto semplice che potrete anche arricchire con carne di maiale, di vitello o, se preferite, con dei bocconcini di pollo.

Loading...

Zuppa fredda all’avocado

Prendete un avocado maturo e un chilo scarso di pisellini, un pomodoro, ½ litro di brodo vegetale, sale, pepe, un filo d’olio, qualche goccia di limone e qualche fogliolina di menta. Un piccolo consiglio: dopo aver fatto cuocere i piselli in acqua bollente, metteteli subito in una scodella con dell’acqua gelata, in questo modo preserverete il loro colore brillante anche dopo averli frullati. Una volta pronto il frullato di piselli, unite gli altri ingredienti e amalgamate il tutto.

Zuppa di frutta

Se invece, nonostante il freddo, avete voglia di una zuppa fresca e fuori dal comune, provate con la zuppa di frutta. Sostituite il brodo con un infuso di te alla frutta e zucchero da preparare il giorno prima, qualche frutto di stagione tagliato a dadini. Mettete in una scodella la frutta, copritela con il te e aggiungete un ricciolo di zenzero e qualche goccia di olio di oliva.

Gazpacho allo yogurt

Una zuppa di verdure così semplice eppure sempre alla moda. Il Gazpacho è un piatto che va bene proprio per ogni stagione. Pomodori, sedano, erba cipollina, un peperone, qualche rametto di finocchietto e un cetriolino tagliato a dadini. Tritate tutte le verdure, aggiungete un po’ di peperoncino per riscaldare il tutto e un paio di cucchiai di yogurt bianco, sale e giusto qualche goccia di aceto. Sarà un’esplosione di sapore che non dimenticherete!

Okrowska

Mezzo chilo di carne di vitello, 3 uova sode, brodo vegetale, cetrioli, ravanelli, patate, rafani, aneto e erba cipollina. L’Okrowska è un piatto completo di carne, verdure e spezie. Il kefir e la panna acida completano il quadro. Potete aggiungere, se vi va, qualche crostino di pane nero per aggiungere croccantezza al vostro piatto caldo.

Zuppa di mandorle al curry

Della zuppa di mandorle al curry ne esiste una versione invernale e una estiva. A dare consistenza sarà il pane raffermo da mettere a mollo senza la crosta e le mandorle frullate insieme a un filo d’olio, un pizzico di sale e a mezzo spicchio d’aglio. Continuate a frullare il tutto aggiungendo un cucchiaino di aceto e una spolverata di curry. Infine decorate il piatto con qualche mandorla tostata.

Advertisements