6 motivi per restare amici dopo essersi lasciati



Esistono due tipologie di persone quando si tratta di separazione. Quelle che trattano i loro ex come nemici o che fingono che non esistono ed altre, invece, che scelgono di restare amici e di mantenere con loro un rapporto civile. Entrambe le scelte hanno le loro ragioni. A volte la separazione è difficile, semplicemente orribile, non si vuole più minimamente vedere quella persona. In altri casi la ragione della rottura può semplicemente essere imperdonabile, ci si sente davvero feriti ed ha senso il voler evitare per sempre la persona che ha causato tutto ciò. Qualsiasi cosa ha senso. Le separazioni, però, non sempre sono complicate e non è detto che ci sia qualcuno che le ha causate, a volte sono solo tristi perché semplicemente due persone non si amano più. In questi casi è un bene rimanere amici con quella persona anche dopo la rottura. Ecco, infatti, alcuni motivi per restare amici anche dopo essersi lasciati.

1. La vostra amicizia è più forte dell’amore

Ci sono momenti in cui si parte con l’essere amici e poi si diventa molto più di questo. Molte persone pensano che si possa andare avanti solo così, come se non si possa più tornare indietro. Non è assolutamente vero. Potreste averci provato e di fatto non ha funzionato, forse state meglio semplicemente come amici. Non dovreste perdere quella persona solo perché si è capito che non era tutto rose e fiori, in senso romantico. La vostra amicizia potrebbe essere più forte della vostra storia d’amore.

2. Vivete insieme

Quindi, se siete stati insieme per un po’, potreste anche aver convissuto. Cosa succede dopo la separazione? Che uno di voi si trasferirà immediatamente e che ricomincerà con la sua vita in un attimo? Chi mai potrà trovare un nuovo posto dove vivere così in fretta? Se la rottura è stata reciproca e non scorre del cattivo sangue tra di voi, restare amici è una buona opzione perché è probabile che possiate continuare a vivere insieme, almeno fino a risolvere la situazione.

3. Avete figli

Separarsi quando si ha figli può essere dura. Un sacco di coppie hanno rimandato il tutto per il bene dei bambini e perché non vogliono distruggere la famiglia. La separazione, però, è del tutto normale, anche se si ha dei bambini. Entrambi meritate di stare con la persona che amate. Ha senso anche restare amici con il proprio ex, in modo da poter ancora crescere i bambini insieme. I bimbi potranno stare con i loro genitori quando lo desiderano e non vedranno la separazione come un qualcosa di strano.

4. Lavorate insieme

Forse lavorate nella stessa azienda e vi piace davvero ciò che fate. Sapete bene che vi vedrete a lavoro, non c’è bisogno di rendere imbarazzante e terrorizzante quei momenti in cui ci si imbatte l’un l’altro tra i corridoi. Rimanere amici ed essere civili nei confronti dell’altro potrebbe essere la cosa migliore da fare affinché il lavoro funzioni senza intoppi. In ogni caso, potrete scegliere di non vedervi dopo la fine della giornata lavorativa e di andare ognuno per la sua strada.

5. Avete ricordi più belli che brutti

Alcuni rapporti giungono al capolinea nel giro di un paio d’anni solo perché vanno ad affievolirsi. Non vi sentite più come quando avete iniziato ad uscire per le prime volte, forse iniziate ad essere infastiditi da questa persona e tutte le sue stranezze stanno adesso diventando i suoi vizi. Se però avete ricordi più belli che brutti, se riuscite ancora a pensare ai bei momenti col sorriso in viso, probabilmente è una buona idea restare amici. Avete condiviso la vita per un po’ ed è andata bene finché è durata, perché dovreste tagliarvi fuori adesso?

6. Lo volete e basta

Ed infine, il motivo più semplice ma forse il più importante per rimanere amici con il proprio ex: perché entrambi lo volete. Non c’è bisogno di parlare del perché e del per come, non si deve fare una lista di pro e contro. Se entrambi avvertite il semplice bisogno di restare, amici, dovreste assolutamente farlo.