Come difendersi dal caldo in modo naturale



Secondo gli esperti, il clima sta definitamente cambiando e quest’estate ce ne sta dando la dimostrazione. Da qualche settimana – a parte qualche breve parentesi di giornate un po’ più fresche – sembra che qualcuno lì fuori abbia acceso un mega forno e ci stia lasciando cuocere pian pianino. Visto che non tutti siamo attrezzati contro il caldo con condizionatori e piscina in giardino, vi diamo delle semplici ma efficacissime dritte per difendersi dal caldo in modo naturale al 100%. Siete pronti? Iniziamo!

A tavola!

Come il 90% dei problemi della vita, anche il problema del caldo si risolve a tavola. Frutta fresca, verdure crude, carni bianche, pesce fresco. Meglio scegliere ricette che non richiedono lunghi tempi di cottura così non riscalderete ulteriormente l’ambiente con forni e fornelli accesi. Una fantastica e salutare insalata di riso, ad esempio. È utilissimo qualche granello di sale sotto la lingua nel caso il caldo faccia scendere di colpo la pressione. E (importante!) è meglio evitare legumi, spinaci e troppi dolci. Nel caso non lo sapeste, contribuiscono a far aumentare la temperatura corporea.

Bere bere bere

Bere come se non ci fosse un domani. Soprattutto in questi mesi, quando la sudorazione aumenta, è indispensabile bere almeno due litri di acqua la giorno. Oltre all’idratazione del corpo e della pelle, bere molto è importante per sopportare meglio il caldo. Perché non preparare a metà mattinata o a metà pomeriggio dei freschissimi infusi al cetriolo o alla menta? Oppure una sana limonata? Il nostro corpo non potrà che essercene grato.

Mai doccia fredda!

Potrà sembrare banale, ma fare una bella doccia fredda quando fuori la temperatura oscilla tra i 30 e i 40 gradi non è per niente una buona idea. Anche se in un primo momento ci sembrerà di aver trovato refrigerio e benessere, dopo qualche minuto la nostra percezione del calore sarà moltiplicata per mille! La vera soluzione è una doccia tiepida, quasi calda. Vi sentirete subito meglio e sarete meno sensibili al caldo.

Rinfrescare la casa

Regola n. 1: far entrare aria fresca in casa. Di sera tardi o al mattino presto (prima che arrivi il sole caldo, per intenderci), spalancate le finestre e fate circolare l’aria più fresca tra gli ambienti domestici. Regola n. 2: tenere fuori il caldo. Durante il giorno, fate l’esatto opposto: barricate tutto. Chiudete gli scuri delle finestre e cercate di far entrare meno sole e aria calda possibili in casa. Avrete degli ambienti forse meno luminosi, ma molto molto più freschi. Un consiglio extra: rinfrescare i pavimenti con acqua fredda una volta al giorno farà abbassare la temperatura di almeno altri due gradi.

Le piante possono sostituire il condizionatore

Se avete il pollice verde (anche di un verde chiarissimo), sappiate che non avete alcun bisogno di far installare un condizionatore in casa. Piante come l’aloe vera, la sansevera, l’edera, la felce o la dracena contribuiscono notevolmente a far abbassare la temperatura degli ambienti in cui si trovano! Voi starete al fresco, risparmierete qualche soldino e la natura vi ringrazierà due volte.

Tessuti leggeri

Senza dover necessariamente rinunciare ad essere alla moda, per poter fronteggiare il caldo siamo costretti a fare scelte intelligenti. Scegliere sempre abiti leggeri e ampi, di cotone o di lino. Pantaloni, gonne, camicie. Possibilmente, prediligendo i colori non troppo scuri. La scelta è semplicemente in-fi-ni-ta.

Olio essenziale alla menta

Una delle mille proprietà dell’olio essenziale alla menta è quella di saper esercitare sulla nostra psiche un’azione rilassante e rinfrescante. Si può utilizzare per fare in casa dei saponi idratanti o anche delle candele (sia per l’esterno che per gli ambienti chiusi) o addirittura dei detersivi! Perché oltre a far aumentare la percezione e il profumo di fresco, ha anche un forte potere disinfettante.

Ginseng, salvia e rosmarino

Un tris semplicemente vincente contro il caldo! Un infuso di ginseng, salvia, rosmarino con l’aggiunta di un rametto di menta è un vero toccasana per l’arsura di questi giorni roventi. Inoltre, queste comuni e semplici erbe aromatiche possono essere davvero la soluzione per chi soffre di sudorazione eccessiva.