La tenera bimba aiuto chef della mamma in cucina



Durante questo periodo, non manca di certo il tempo per scorrere i feed sui social media, invece che deprimerti con gli allenamenti in casa delle altre persone, più produttive di te, che sei seduto in tuta mangiando le tue patatine preferite.

Quindi cosa dovresti fare? Guardare foto di teneri bimbi, naturalmente. Prendi questo adorabile gioiello, per esempio. Ti presento Kinu. Abita a Hokkaido, in Giappone, e sta vivendo la quarantena più beata che possa esistere. Sin da quando era piccola, Kinu ha da sempre assistito sua mamma in cucina con caffè pittoreschi, colazioni ed altre avventure culinarie. E su di lei possiamo dire qualcosa di più grande rispetto a quanto si possa esprimere sugli altri giovani della sua età: qualcuno andrà sicuramente a Masterchef Junior nel giro di pochi anni!

Eccola felice accanto ad una piantina di caffè. Tutta avvolta da un dolce velo, Kinu spiega il processo di crescita del caffè parallelamente a quello della pianta. Se scorri i loro feed noterai che le foto di caffè sono la specialità di questo duo mamma figlia.

Immagino che questo è quello che succede quando bevi troppo caffè! Kinu, in questo scatto, è super carica, in piedi, come una vera principessa della cucina.

Ecco ___okinu servire una gustosa torta di fragole accompagnata da una super linguaccia. Ci dà una fame di dessert incredibile, oltre ad un caso di “febbre da bambino”.

Sembra che la piccolina stia mostrando il suo solito atteggiamento qui, con un paio di ciotole da zuppa dalle misteriose palline bianche galleggianti, probabilmente deliziose. Una zuppa piena di leccornie ed un dispettoso bocconcino al servizio.

Seriamente – noi non sappiamo neanche come padroneggiare la preparazione di una normalissima tazza di caffè. Con polvere istantanea, così è difficile fare danni. Mentre invece, questo splendore dalle guance angeliche è un maestro del caffè filtrato, possiamo imparare tanto da lei.

È sempre difficile intavolare un brunch, soprattutto se fatto di frittelle alla pera fresca ed una pentola fumante di tè alle erbe. Kinu si appresta al suo primo boccone ma di sicuro ha contribuito a realizzare questo capolavoro, dato il suo talento naturale.

Ancora una volta, in qualità di miglior assistente di cucina al mondo, la lezione di oggi riguarda la realizzazione dei sandwich. Gnam. Sarai la nostra sous-chef ogni giorno, angioletto!

Qui vediamo cucinare, servire ed assaggiare piatti! Che padrona di casa. Martha Stewart, a te la sfida. Questa delizia all’infuso di miele è resa ancor più dolce da una regina culinaria in miniatura.

Una per la foto di famiglia, una per Instagram. Non le mancano gli stati d’animo, che versatilità! Kinu qui sta sbattendo qualcosa, ancora una volta coi capelli legati all’indietro come da vero modello di studente di igiene di cucina.

Chef Okinu in soccorso. È così brava che non ha nemmeno bisogno di guardare per svolgere il lavoro! Qui (in abito da cucina molto alla moda, se possiamo aggiungere), pare stia schiacciando noci o qualche fagiolo di sorta, il tutto a mano. È un duro lavoro essere così carini!

Kinu si fionda verso una deliziosa pagnotta da leccarsi i baffi, in una colazione a base di uova a occhio di bue, insalata e croissant. Naturalmente si inizia dalla parte più burrosa. Invece di conservare il meglio per ultimo, perché non iniziare da questo stesso?

Con Chef Kinu a lavoro non si scherza! Anche quando è giocosa. Quello è il suo designato sgabello da cucina e questa volta ha acceso il suo vestito. Un top splendidamente colorato sotto la divisa.

Solo un marmocchio come lei può riuscire a rendere carina l’apertura di una scatola di arance. Inoltre, ognuna di queste arance ha di fatto la dimensione della sua testa, il che rende l’intero scenario ancora più accattivante. Mi chiedo quale bontà agli agrumi lei e sua mamma faranno oggi!

Mmm, budino. Lo spuntino confortevole per eccellenza. Ancora meglio se servito da musino e piccole guance paffutelle come quelle. Non ho idea di cosa ci sia in questo tiramisù ma, ovviamente è stato fatto con il cuore.