Questo surreale vivaio di fiori crea le composizioni floreali più incredibili



Si può cercare di rendere la propria casa elegante quanto si vuole, ma niente sarà mai bello come l’arredamento naturale che creano le piante e i fiori. E i fioristi hanno un privilegio e un dono: sono in grado di organizzare ciò che offre la natura in forme diverse, grazie alla loro immaginazione.

Erin Benzakein gestisce insieme alla sua famiglia un vivaio di fiori chiamato Floret Flowers nella Skagit Valley, a Washington. Nel 2001, Erin e suo marito si sono trasferiti nella Valley, a circa un’ora di macchina da Seattle, verso nord. Erano alla ricerca di uno stile di vita più semplice e sereno in cui far crescere i loro bambini.

A dire il vero, Erin ha trascorso gran parte della sua infanzia a casa dei suoi bisnonni in campagna, dove è nato il suo amore per la natura. Così ha deciso di tornare alle sue origini insieme ai suoi figli, come desiderano tantissime persone che vivono in città. C’è sempre qualcosa di magico nell’essere circondati dalla natura.

Prima che Floret diventasse una fattoria didattica prima e una vera e propria azienda poi, Erin ha iniziato con un piccolo giardino sul retro a casa sua. Poi, della gente ha iniziato a chiedere di poter acquistare i suoi fiori, anche se lei non li ha mai piantati con l’intenzione di venderli. Quando ha venduto il suo primo bouquet, la cliente ha pianto dalla gioia perché si era sentita immergere nell’estasi della sua infanzia.

Prendere consapevolezza di come una composizione floreale sia in grado di generare tali emozioni e mettere in connessione due persone che non si erano mai viste prima ha spinto Erin ad intraprendere questa carriera. L’anno successivo, ha sostituito tutte le sue coltivazioni di verdure con i fiori e ha fatto lo stesso anche con il frutteto.

Sul loro sito web, ci sono molte guide pratiche e consigli utili per gli appassionati dei fiori. Hanno anche una massiccia rete internazionale di coltivatori, così che non importa dove viviate, grazie a loro si possono trovare fiori bellissimi ovunque.

Nonostante si occupi di dare vita ad atmosfere da sogno, Floret lavora con scienza e ricerca. Trascorre ore e ore a testare e a sperimentare per coltivare i suoi fiori al meglio, per avere una certa lunghezza dello stelo, un certo profumo e altre qualità che fanno sentire chiunque come se fosse nel Segreto Giardino.

Dopo il primo libro, A Year In Flowers, che è stato un enorme successo secondo il New York Times, e il secondo, A Year in Flowers: Designing Gorgeous Arrangements for Every Season, che include splendide fotografie e tecniche di progettazione floreale a seconda della stagione, Erin sta lavorando adesso su un nuovo terzo libro dedicato alle dalie.

Ora che conosciamo tutti la fantastica storia di trasformazione che si nasconde dietro questo favoloso vivaio, possiamo abbandonarci alla magia dei fiori e lasciarci trasportare nel loro mondo quasi surreale.

Queste splendide zinnie color pastello sono state coltivate con l’obiettivo di svilupparne diverse varietà in tanti colori e forme. E possiamo dire che Erin sta facendo proprio un ottimo lavoro!

A chi non piacerebbe svegliarsi ogni mattina con una vista del genere? È un’area di riproduzione delle dalie, e questi fiori sono semplicemente enormi. Il segreto delle loro dimensioni? Un buon terreno e tanto amore.

Se non siete amanti delle rose rosse, con queste rose Honey Dijon dai toni rosei e caramello impazzirete. Il nome, il colore e il perfetto dispiegamento di petali rendono queste rose semplicemente sbalorditive. Ci chiediamo quale sia il loro profumo…

Le foto dei Benzakein sono adorabili, come questo arcobaleno di fiori di piselli dolci, in una splendida gamma di colori, dall’arancione acceso a un adorabile lavanda. Per il nostro soggiorno, potremmo richiedere un muro di questi fiori invece della triste carta da parati in finti mattoni?

Le zinnie sono fiori facili da coltivare, ma Erin voleva coltivare varietà che fossero rare e impegnative anche per un coltivatore professionista. Ed ecco colori come crema di burro, lampone, cioccolato, pesca e champagne. Colori che poi ritroviamo in molti dei suoi bouquet.

Anche se non siete amanti del giallo, è impossibile non innamorarsi di questo bouquet color oro o, come dice Erin, “il primo abbraccio della stagione”. È così che ci si sentirebbe se si potesse abbracciare il sole. Quei piccoli fiori dal cuore arancione sono un vero tesoro, ma non sappiamo dirvi di più. Lasciamo la parola ai veri professionisti dei fiori.