Coronavirus: tutto quello che c’è da sapere su sintomi e rischi



Prima c’era il norovirus, adesso il coronavirus. Il coronavirus sta diffondendo il panico globale, così come il numero dei suoi morti aumenta costantemente. Finora, quasi 25.000 persone hanno contratto il virus, con la maggior parte di loro che vivono in Cina. Solo in Cina sono morte più di 450 persone.


L’infezione è cominciata inizialmente nella città di Wuhan, situata nella provincia di Hubei, in Cina. Molte aziende stanno sospendendo consegne e qualsiasi collaborazione con la Cina. Starbucks, McDonald’s e Disney, in risposta all’epidemia, hanno interrotto tutte le operazioni ed hanno aggiunto restrizioni di viaggio. Anche alcuni marchi d’auto come Peugeot S.A. e Honda Motor hanno iniziato a far rientrare dalla Cina i loro dipendenti. Altri, invece, stanno valutando ulteriormente la crisi in maniera costante.

Anche Shanghai pubblica un avviso in cui esorta le aziende ad astenersi dal lavoro fino al 3 febbraio, piuttosto che il 31 gennaio, ed a Wuhan sono stati sospesi tutti i trasporti pubblici. Le persone che si sono recentemente recate a Wuhan sono state invitate all’autoisolamento, per evitare che la malattia si diffonda ulteriormente.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha inizialmente valutato il rischio globale del virus come “moderato”, recentemente invece lo ha definito “alto”.

Questo non è il modo più piacevole per concludere la celebrazione del Capodanno cinese. Rimangono, invece, alcune informazioni sul coronavirus che tutti hanno bisogno di sapere, così come le precauzioni necessarie per stare al sicuro. 

Cos’è il coronavirus?

Ci sono diversi tipi di coronavirus umani, tra cui NL63, HKU1, OC43 e 229E, le tipologie alpha e beta più comuni. Esistono anche MERS-CoV, SARS-CoV, ed infine, 2019 nCoV, o 2019 Novel Coronavirus, ovvero l’ultimo focolaio identificato a Wuhan City.

La malattia inizia generalmente con infezioni del tratto respiratorio, da lievi a moderate.

Anche se stiamo parlando di coronavirus umano, questa famiglia di virus può essere trasmessa tra animali e persone. 

Sintomi

I coronavirus umani possono inizialmente manifestarsi come un comune raffreddore, presentando sintomi come:

Disagio generale

Febbre

Mal di testa

Mal di gola/tosse

Naso che cola

Mancanza o problemi di respirazione

Tosse

In alcuni casi il coronavirus può causare malattie più gravi del tratto respiratorio inferiore, come bronchite e polmonite. La probabilità che questo accada aumentata per anziani, neonati e coloro che non hanno un sano e robusto sistema immunitario.

Come viene diagnosticato

Gli operatori sanitari possono diagnosticare il coronavirus tramite sintomi e test di laboratorio. Sapere se si ha viaggiato o meno è parte integrante della diagnosi.

Come si diffonde

Il coronavirus si diffonde più comunemente attraverso:

Contatto fisico personale, incluso stringere la mano o altre forme di contatto

Diffusione aerea causata da starnuti o tosse

Toccando oggetti entrati in contatto col virus, quindi, strofinandosi occhi / naso / bocca

Come prevenire il coronavirus

Puoi ridurre il rischio di contrarre il virus lavando frequentemente le mani con acqua e sapone per un minimo di 20 secondi. Se le mani non sono pulite non toccare occhi, bocca o naso. Inoltre, cerca di non entrare in stretto contatto con persone malate o che presentano sintomi. Attualmente, non esiste un trattamento specifico o un vaccino per i coronavirus. Se manifesti uno qualsiasi dei sintomi del coronavirus, contatta immediatamente un medico per una diagnosi o un trattamento.

La gente ha il timore di una diffusione globale del coronavirus e, mentre i mercati azionari stanno attualmente soffrendo, seguire queste semplici linee guida può aiutare in modo significativo a ridurre le possibilità di infezione. Preso da solo, il coronavirus è semplicemente una famiglia di virus che causa un gran numero di raffreddori comuni, sia negli adulti che nei bambini. Tuttavia, quando non diagnosticato ed avanza verso infezioni respiratorie più gravi, può diventare mortale. 

Potenziale viaggio in Cina

Se ultimamente state pianificando un viaggio in Cina, il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti vi mette in guardia. Oltre ai problemi di salute, il governo cinese può porre divieti di viaggio o restrizioni senza alcun preavviso, il che potrebbe essere pericoloso per i viaggiatori. Il Dipartimento ha poi ribadito: “Il governo degli Stati Uniti ha una limitata capacità nel fornire servizi di emergenza” ai suoi cittadini eventualmente bloccati in Cina.

Crollo del mercato azionario

Anche se questa è solo una volatile reazione economica piuttosto che la fine del mondo, il mercato azionario, negli ultimi giorni, è sprofondato proprio a causa del coronavirus. Dopo che la Cina ha annunciato una rapida diffusione del virus a livello fatale, si è verificato un sell-off nei mercati europei e giapponesi. Gli investitori temono che la malattia impedirà la crescita economica mondiale. Si spera che questa smania di vendita sia solo temporanea e che il nostro mondo veda ripristinato il suo ordine relativamente presto. Forza, scienziati!

Anche se questa è solo una volatile reazione economica piuttosto che la fine del mondo, il mercato azionario, negli ultimi giorni, è sprofondato proprio a causa del coronavirus. Dopo che la Cina ha annunciato una rapida diffusione del virus a livello fatale, si è verificato un sell-off nei mercati europei e giapponesi. Gli investitori temono che la malattia impedirà la crescita economica mondiale. Si spera che questa smania di vendita sia solo temporanea e che il nostro mondo veda ripristinato il suo ordine relativamente presto. Forza, scienziati!